Codice etico aziendale


I.- Premessa e introduzione

2elle-engineering srl è una realtà che progetta e produce parti in metallo per il settore automotive, in particolare i cerchioni. L’attività di 2elle-engineering Srl è resa possibile dal lavoro del personale interno e dei consulenti esterni nonché delle imprese che le forniscono beni e servizi. La consapevolezza di tali rapporti e delle conseguenti responsabilità così come la tutela della clientela, pubblica e privata, e delle sue esigenze fanno parte della cultura aziendale di 2elle-engineering srl, che intende nel presente codice di autoregolamentazione etica (il “Codice”) riassumere i fondamentali principi e le regole di comportamento che gli amministratori, i dirigenti, i dipendenti e i consulenti, nonché i fornitori di 2elle-egnineering sono tenuti a rispettare nel condurre l’attività di impresa di quest’ultima e nell’eseguire le rispettive prestazioni nonché nei rapporti interni ed esterni.

II.- Efficacia del Codice

1.- Il rispetto del Codice è parte essenziale delle obbligazioni contrattuali del personale dipendente ai sensi e per gli effetti e in applicazione dell’art. 2104 c.c., costituendo i principi e i contenuti del Codice espressione degli obblighi di diligenza, lealtà e buona fede nella esecuzione della prestazione lavorativa che contribuiscono a qualificare il corretto adempimento di essa. A tal fine ciascun dipendente sottoscrive dichiarazione di ricevuta di copia del Codice e di impegno al rispetto di quanto in esso enunciato. Analoga dichiarazione viene sottoscritta in occasione di ogni modificazione del Codice. 2.- Il rispetto del Codice è altresì richiesto da parte dei consulenti continuativi e dei fornitori di macchinari e di servizi che hanno accesso a qualunque titolo alla rete informatica di 2elle-engineering, i quali confermano per iscritto la ricezione di copia del Codice e delle sue successive modificazioni, con impegno alla loro osservanza. 3.- Il Codice è portato a conoscenza degli altri fornitori, consulenti, e terzi coinvolti nelle attività di 2elle-engineering, con invito a rispettarne i principi e i criteri di condotta.

III.- Principi generali

1.- 2elle-engineering si propone di svolgere la sua attività secondo i principi dello sviluppo sostenibile, che soddisfi i bisogni delle generazioni presenti senza compromettere la possibilità di quelle future di soddisfare i loro. 2elle-engineering specificamente persegue l’efficienza economica senza pregiudicare lo sviluppo sociale e l’ambiente. 2.- 2elle-engineering promuove e difende i diritti inviolabili dell’uomo, ripudiando nelle relazioni esterne e interne ogni discriminazione basata su sesso, etnia, lingua, credo religioso, appartenenza politica, sessualità e altre condizioni personali e sociali. 3.- 2elle-engineering agisce nel rigoroso rispetto delle leggi nazionali e internazionali applicabili in Italia e in ogni altro paese in cui opera ed è consapevole che l’adozione e il rispetto di principi etici costituisce elemento essenziale della prevenzione degli illeciti in generale e dei reati di cui alla responsabilità delle persone giuridiche ai sensi del D. Lgs. 8 giugno 2001 n.231. A tal fine le regole comportamentali previste nel Codice costituiscono il riferimento di base cui i destinatari devono attenersi nello svolgimento delle attività aziendali sensibili di cui al citato decreto e nei rapporti con gli interlocutori, con particolare riguardo alla Pubblica Amministrazione e ai funzionari e dipendenti pubblici. 4.- 2elle-engineering osserva altresì i principi di integrità e di trasparenza e compie operazioni e transazioni correttamente autorizzate, verificabili, coerenti e congrue. 2elle-engineering rifiuta fermamente la corruzione come modalità di conduzione degli affari, nessuno potendo né promettere o consegnare denaro o altre utilità per ottenere prestazioni indebite e nessuno potendo richiedere o percepire denaro o altre utilità per eseguire prestazioni indebite. 5.- In quanto soggetto operante per conto terzi, 2elle-engineering ha consapevolezza dell’importanza della proprietà intellettuale e per questo rispetta e protegge il contenuto delle varie forme di essa, e specificamente dei brevetti, dei marchi, dei segreti industriali e commerciali e in genere del know-how. 6.- 2elle-engineering riconosce che una concorrenza corretta è fondamentale per lo sviluppo dell’attività di impresa e quindi in nessun caso pone in essere atti e comportamenti contrari alla concorrenza libera e leale. 7.- La convinzione di agire a vantaggio o nell’interesse di 2elle-engineering non può in alcun modo giustificare l’adozione di comportamenti in contrasto con i principi ispiratori del Codice.

IV.- Relazioni con clienti

1.- 2elle-engineering considera quale proprio cliente qualunque società o persona fisica che possa essere interessato all’acquisto di cerchioni, per farne un utilizzo conforme al sistema di regole e leggi che insistono su quel particolare paese o quella particolare realtà, ad esempio i campionati internazionali di corse. 2.- 2elle-engineering non compie discriminazioni tra clienti senza ragioni oggettive e impronta i propri rapporti con essi alla disponibilità, alla professionalità e all’onestà, oltre che ai principi generali di questo Codice: diritti umani, integrità finanziaria, tutela della proprietà intellettuale, leale concorrenza. 3.- Ritenendo la soddisfazione del cliente elemento imprescindibile del corretto rapporto con il medesimo, 2elle-engineering appronta procedure e strumenti per verificare e valutare il livello di tale soddisfazione e per essere in condizione di intraprendere con tempestività le azioni atte a recuperare in modo rapido ed efficace il predetto livello. 2elle-engineering dà riscontro in modo chiaro alle osservazioni, richieste e reclami dei clienti. 4.- 2elle-engineering adotta ogni necessaria misura per assicurare la conformità del trattamento dei dati dei clienti alle disposizioni di legge e regolamentari e comunque la riservatezza di tali dati secondo le specifiche indicazioni dei clienti medesimi. 2elle-engineering utilizza in ogni caso le informazioni apprese solo in stretta connessione e dipendenza con le relazioni commerciali, con esclusione di ogni comportamento di insider trading. Analogamente 2elle-engineering assicura e mantiene la riservatezza di qualsiasi notizia di natura tecnica o commerciale appresa nel corso dei rapporti con il cliente. 5.- 2elle-engineering persegue l’innovazione tecnologica della propria attività per anticipare le richieste del mercato e soddisfare le esigenze dei clienti, e a tal fine dedica risorse adeguate allo studio e sviluppo di nuove tecniche e soluzioni; e cura altresì la formazione continua del proprio personale allo scopo di disporre di un organico edotto delle più innovative soluzioni e tecniche operative nonché in grado di farne corretta applicazione. 6.- 2elle-engineering garantisce la sicurezza dei prodotti che fornisce ai clienti, assicurando la scrupolosa osservanza di tutte le norme regolamentari e tecniche e l’effettuazione di adeguate procedure di controllo. 7.- 2elle-engineering si astiene da qualsiasi pratica ingannevole, aggressiva o comunque scorretta nella pubblicità e nelle comunicazioni commerciali con i clienti, che saranno improntate a chiarezza e completezza delle informazioni in merito all’attività e ai servizi offerti da essa.. 8.- 2elle-engineering valuta con ogni attenzione la fattibilità delle prestazioni richieste dai clienti, con riguardo alle condizioni normative, tecniche ed economiche, in nessun caso assumendo impegni contrattuali che possano metterla nella condizione di ricorrere a risparmi sulla qualità della prestazione o sulla sicurezza dei prodotti e servizi. In particolare, 2elle-engineering ha come primario obiettivo la realizzazione di cerchioni per il mondo automotive caratterizzati da parametri tali da assicurare livelli di qualità e sicurezza idonei a perdurare nel tempo.

V.- Relazioni con i fornitori

1.- 2elle-engineering considera quale proprio fornitore: a) chiunque commercializzi e/o fabbrichi e/o presti altri servizi relativi ai prodotti e/o parti di essi, destinati ad essere lavorati e/o incorporati nei cerchioni realizzati; b) chiunque realizzi o commercializzi proprietà intellettuali, anche incorporate in macchinari o strumenti aziendali, e/o effettui forniture e/o presti servizi di supporto non direttamente legati al prodotto (quali, ad esempio, servizi di ideazione, gestione e manutenzione IT - SW e HW -, servizi di consulenza, fornitura di beni strumentali e di consumo, ecc.). 2.- 2elle-engineering si approvvigiona sulla base della qualità dei beni e servizi offerti, del loro costo, della affidabilità tecnica e economica del fornitore, e della puntualità nelle consegne, riconoscendo su tali basi conformità di trattamento a fornitori presenti e futuri. In particolare, la selezione dei fornitori e l’iter di qualifica specifico di quelli le cui prestazioni afferiscono alla qualità dei processi di lavorazione dei cerchioni realizzati, sono condotti sulla base dei criteri dell’idoneità tecnica dei prodotti, parti di essi e dei servizi proposti, della loro qualità, della conformità di prodotti e servizi ai requisiti richiesti, della economicità dell’offerta, del possesso e utilizzo di sistemi di qualità aziendali adeguati, dell’impegno allo scrupoloso rispetto dei tempi di consegna nonché della condivisione e applicazione dei principi esposti in questo Codice. 2elle-engineering verifica annualmente il mantenimento delle condizioni esistenti al momento della selezione, valutando i fornitori le cui prestazioni afferiscono alla qualità dei processi di lavorazione e di progettazione dei cerchioni. 3.- 2elle-engineering si impegna a preservare la salute e la sicurezza dei fornitori e dei loro dipendenti e collaboratori che dovessero occasionalmente operare negli stabilimenti della società secondo la normativa vigente, invitando al rispetto da parte dei fornitori dei diritti dei lavoratori e della tutela del lavoro minorile in ogni circostanza. 4.- 2elle-engineering adotta apposite procedure per la valutazione in modo trasparente e imparziale dell’affidabilità e della competenza di ciascun fornitore, della convenienza della sua offerta e delle garanzie di assistenza e tempestività delle prestazioni. 5.- 2elle-engineering impronta a correttezza e lealtà i rapporti con i fornitori.

VI.- Relazioni con i dipendenti

1.- Sono dipendenti di 2elle-engineering tutti coloro che intrattengono un rapporto di lavoro con l’azienda finalizzato al perseguimento dell’oggetto sociale. 2.- 2elle-engineering respinge la discriminazione tra dipendenti fondata sul sesso, sull’etnia, sul credo religioso, sull’appartenenza politica, sulla sessualità e sulle condizioni sociali e personali. L’azienda, in particolare, incoraggia e promuove la parità di opportunità tra donne e uomini. La selezione del personale è effettuata nel rispetto del principio di non discriminazione, in accordo alle reali e specifiche esigenze aziendali e sulla base dei requisiti di professionalità richiesti dall’incarico. 3.- L’azienda favorisce un ambiente di lavoro dove si garantisce la dignità di ogni individuo e le relazioni tra le persone si svolgono su una base di rispetto, onestà, correttezza e collaborazione. Specificamente 2elle-engineering non compie atti e comportamenti non previsti dai contratti collettivi e individuali applicabili, rispettando anche nell’esercizio dei poteri di autorità e gerarchia la dignità personale dei dipendenti e collaboratori ed evitando ogni forma di abuso. 4.- 2elle-engineering valorizza le competenze, le potenzialità e l’impegno di ciascuno, valutandoli in modo omogeneo anche al fine della organizzazione del lavoro. 5.- 2elle-engineering rispetta tutte le norme legali, regolamentari e tecniche di volta in volta applicabili in materia di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori e adotta sistemi adeguati di controllo, in attuazione dei principi generali di eliminazione dei rischi; di valutazione dei rischi non evitabili; di adozione di misure di protezione alla fonte; di scelta dei posti di lavoro e delle attrezzature; della programmazione della prevenzione per la creazione di un complesso coerente che integri la tecnica, l’organizzazione del lavoro, le condizioni di lavoro, le relazioni sociali e l’influenza dei fattori dell’ambiente di lavoro; della priorità alle misure di protezione collettiva; della fornitura di adeguate istruzioni e informazioni al personale. Il sistema gestione della organizzazione aziendale è certificato ISO 9001:2015 dall’ente certificatore TUV Nord. 6.- Nel trattamento dei dati personali dei propri dipendenti, l’azienda si attiene strettamente alle disposizioni di legge, essendo in ogni caso esclusa qualsiasi indagine su idee, preferenze, gusti personali e vita privata dei medesimi. 7.- Amministratori e dipendenti perseguono, nello svolgimento della rispettiva attività, gli obiettivi e gli interessi di 2elle-engineering. Essi informano pertanto per iscritto e senza ritardo, tenuto conto delle circostanze, i propri superiori o referenti delle situazioni o attività nelle quali essi stessi, parenti e affini entro il secondo grado, o conviventi di fatto possono essere titolari di interessi in conflitto con quelli di 2elle-engineering o di ogni altro caso in cui ricorrano ragioni di convenienza, impegnandosi a rispettare le decisioni assunte da 2elle-engineering (a titolo esemplificativo, attività in concorrenza con quella di 2elle-engineering, rapporti economici o di parentela e affinità con fornitori, consulenti e/o clienti, ecc.). Della conoscenza e autorizzazione di operazioni in conflitto di interessi è conservata idonea documentazione. 8.- Gli omaggi da parte di clienti e fornitori e la loro accettazione da parte di amministratori e dipendenti di 2elle-engineering sono ammessi solo allorché abbiano natura simbolica e non possano perciò neppure astrattamente motivare trattamenti di favore, riservandosi comunque il Comitato di Direzione di 2elle-engineering di fissarne la destinazione o le modalità di distribuzione tra tutto il personale. 9.- Amministratori e dipendenti, così come i consulenti continuativi e i fornitori di macchinari e di servizi che hanno accesso a qualunque titolo alla rete informatica di 2elle-engineering di cui al paragrafo II.2., assicurano e tutelano la massima riservatezza delle notizie e informazioni costituenti patrimonio aziendale o inerenti all’attività di 2elle-engineering nel rispetto delle disposizioni di legge, dei regolamenti e delle procedure interne. 10.- Amministratori e dipendenti svolgono le rispettive prestazioni con diligenza, efficienza, onestà , correttezza, utilizzando al meglio il tempo e gli strumenti a loro disposizione e assumendo le connesse responsabilità. In particolare, essi non utilizzano a fini personali informazioni, beni e attrezzature di cui dispongono nello svolgimento della funzione, della mansione o dell’incarico.

VII.- Relazioni con le istituzioni e la collettività

1.- 2elle-engineering intrattiene rapporti con le pubbliche istituzioni locali, nazionali, comunitarie e internazionali e con pubblici ufficiali o incaricati di pubblico servizio, nel massimo rispetto della normativa vigente e improntati a lealtà, correttezza e trasparenza. 2.- Nel caso in cui un amministratore, un dipendente o collaboratore riceva da un funzionario pubblico richieste esplicite o implicite di benefici, lo stesso è tenuto ad informare immediatamente il proprio superiore gerarchico o il soggetto cui debba riferire per le iniziative del caso. 3.- 2elle-engineering può aderire alle richieste di contributi limitatamente alle istanze provenienti da enti e associazioni senza fini di lucro, che abbiano valore culturale, sportivo o benefico e che coinvolgano un numero rilevante di cittadini. Nella scelta delle proposte 2elle-engineering presta particolare attenzione alle situazioni di conflitto di interesse di ordine personale o aziendale.

VIII.- Relazioni con l’ambiente

1.- 2elle-engineering si ispira, nella propria attività, alla tutela e salvaguardia dell’ambiente, rispettando la legislazione comunitaria e nazionale in tema di tutela dell’ambiente e verificando in modo regolare l’impatto della attività stessa sull’ambiente al fine di rendere possibili e tempestive le azioni necessarie per rimediare agli eventuali effetti negativi e correggere le deviazioni operative. 2.- In particolare AZIENDA si propone il rispetto dei principi della implementazione dei processi produttivi con criteri atti a prevenire l’inquinamento e a ridurre l’impatto ambientale nonché della adozione dei migliori criteri per la gestione ambientale e di qualità. 3.- 2elle-engineering ha intrapreso il percorso di omologazione ISO:14001 per adempiere ai modelli internazionali di gestione delle tematiche relative all’impatto ambientale, essendo l‘azienda presente nel mercato mondiale.

IX.- Segnalazioni di dipendenti (whistle-blowing)

2elle-engineering invita i dipendenti e i membri di organi societari a segnalare ogni sospetto di frodi, condotte illecite o irregolari e/o di qualsiasi tipo di serio pericolo o rischio che possa coinvolgere o comunque danneggiare dipendenti, consulenti, clienti, fornitori, stakeholder, il pubblico o la stessa reputazione dell’impresa, e di cui siano venuti a conoscenza durante l’attività lavorativa e di direzione, secondo la definizione dell’attività di whistle-blowing tratta dalla norma IATF 16949:2016 (esemplificativamente, ma non esaustivamente, pericoli sul luogo di lavoro, danni ambientali, illecite operazioni finanziarie, minacce alla salute, sospetti di corruzione o concussione). 2elle-engineering in particolare precisa che: ad ogni segnalazione circostanziata effettuata all’interno dell’azienda, purchè non anonima, verrà attribuita adeguata considerazione, assicurando la riservatezza sull’identità del segnalante, fatti salvi gli obblighi di legge in tema di opponibilità di anonimato e riservatezza; ad una segnalazione circostanziata e in buona fede non conseguiranno effetti negativi a carico del segnalante connessi alla relativa presentazione; il presentatore in buona fede di una segnalazione circostanziata e ragionevole sarà tutelato da ritorsioni o altro da parte dei soggetti coinvolti nei fatti oggetto della segnalazione stessa.

X.- Attuazione del Codice

1.- Il Codice e le sue eventuali future modificazioni sono adottate da 2elle-engineering mediante delibera del Consiglio di Amministrazione. L’attuazione del Codice e la cura del suo aggiornamento sono demandate, in considerazione della dimensione di 2elle-engineering, almeno nella fase di prima applicazione del Codice stesso al predetto Consiglio, che a tal fine assume funzione di Comitato Etico. Ove segnalazioni o altri fatti rilevanti interessassero uno o più membri del predetto Consiglio, la relativa istruttoria e la valutazione conclusiva saranno demandati in esclusiva ad un professionista terzo designato preventivamente dal Consiglio di Amministrazione e al quale dovranno essere immediatamente comunicate per iscritto la segnalazione e le altre circostanze coinvolgenti la posizione dell’organo amministrativo e/o dei singoli amministratori. 2.- 2elle-engineering adotta iniziative adeguate per diffondere la conoscenza del Codice presso tutti i suoi amministratori, dirigenti, dipendenti, consulenti, fornitori e stakeholder in genere. In particolare, il Codice è consegnato a dipendenti, consulenti continuativi e fornitori di macchinari e di servizi che hanno accesso a qualunque titolo alla rete informatica di 2elle-engineering con le modalità di cui ai precedenti paragrafi II.1. e II.2, ed è portato all’attenzione degli altri consulenti e fornitori all’atto della instaurazione dei rapporti contrattuali con 2elle-engineering. Il Codice è disponibile in formato elettronico sul sito web di 2elle-engineering Srl (all’indirizzo www.2elle-engineering.it). 3.- 2elle-engineering assicura adeguati canali di comunicazione per ricevere le segnalazioni di eventuali violazioni o osservazioni sull’applicazione del Codice. In particolare, tali segnalazioni potranno essere effettuate: - via posta elettronica alla casella di posta info2elleengineering.it con indicazione nell’oggetto di “riservato a Comitato Etico”; - via posta ordinaria all’indirizzo Via dell’Industria 15 Trebaseleghe Padova con indicazione “riservato a Comitato Etico” sulla busta esterna. L’identità del denunciante è mantenuta riservata come la trattazione della segnalazione, fatti salvi gli obblighi di legge. 4.- In esito alle indagini opportune, il Comitato Etico valuta i comportamenti in accertata violazione di principi e norme recepiti nel Codice che possano motivare l’applicazione di sanzioni disciplinari nei rapporti interni o l’applicazione di meccanismi di risoluzione contrattuale nei rapporti esterni, salvo il diritto di 2elle-engineering al ricorso alle azioni giudiziarie e al risarcimento dei danni. Saranno soggette a sanzione anche le segnalazioni palesemente infondate e strumentali.